LO SVILUPPO MUSCOLARE DURANTE LA CRESCITA

La muscolatura non si presenta allo stesso modo in tutte le età, ma si sviluppa durante la crescita.

Nei neonati non valgono le regole dette finora. Essi hanno un corpo più grassottello e tondeggiante. Qui è facile trovare dei rotolini nella pelle. 

 

figura1
figura1

Fino a una certa età (primi mesi/ un anno) la pancia di un bambino non può essere ancora disegnata piatta come quella adulta, ma rimane tondeggiante.

 

figura2
figura2

Per quanto riguarda i maschi, i caratteri che si formano durante la crescita sono l’allargamento delle spalle e lo sviluppo dei vari muscoli. Per la muscolatura dobbiamo rammentare che essa non inizia a svilupparsi significativamente prima dei dieci anni, l’età della preadolescenza. Possiamo però cominciare dai dodici anni quando il corpo è più formato a disegnare personaggi leggermente muscolosi.

Vediamo in un disegno come si mostra circa la muscolatura maschile di un personaggio muscoloso a 9 anni, (prima dello sviluppo) a 12 anni (durante lo sviluppo) e da adulto.

 

figura3
figura3

Nelle femmine invece ad allargarsi sono fianchi e gambe (che comunque sono più grossi rispetto ai maschi in qualunque età). Qui non guardiamo la muscolatura intesa come nell’uomo, ma ci concentriamo principalmente sui punti appena detti e sullo sviluppo del seno.

Lo sviluppo del seno inizia a circa 9/10 anni (sempre con la preadolescenza) e si può cominciare a disegnarlo significativamente vistoso a 11/12 anni.

La grandezza del seno durante le età dipende da quella che sarà la misura finale, quindi se stiamo analizzando due fisici diversi non vale dire quanto è grande il seno a quella età (e poi c’è anche chi sviluppa più velocemente e chi più lentamente).

Vediamo l’aspetto circa di un corpo femminile nella media all’età di 8 anni (prima dello sviluppo), 12 anni (durante lo sviluppo)e da adulto.

 

figura4
figura4

Sia nei maschi che nelle femmine, quando si raggiunge un età maggiore, quella della vecchiaia, la muscolatura cede, diventa flaccida. Questo accade di più nei personaggi in carne che in quelli di corporatura media, e ancora meno nei personaggi muscolosi.

Per una questione di invecchiamento del corpo poi il personaggio diventa più basso rispetto alla statura della sua giovinezza, questo perché la colonna vertebrale si incurva di più e i menischi intravertebrali si atrofizzano. Durante la vecchiaia però dobbiamo assolutamente ricordarci che anche se il personaggio diventa più basso, a parte la colonna vertebrale, le altre parti del corpo rimangono della stessa misura, e quindi se la proporzione testa-corpo da giovane era di 1/7 la misura della testa non cambierà affatto e quindi se il personaggio è più basso la testa apparirà più grande rispetto al corpo.

 

figura5
figura5

Scrivi commento

Commenti: 11