LA PROSPETTIVA ATMOSFERICA

A causa dell’atmosfera le figure in lontananza ci appaiono più sbiadite di quelle vicine. Se quindi ci troviamo ad esempio in uno spazio aperto come una campagna, ciò che ci sta lontano ha contorni meno nitidi.

Nel disegno possiamo riprodurre questo effetto tramite lo spessore dei tratti e una semplificazione delle figure lontane che andremo a disegnare meno dettagliate di quelle vicine.

Vediamo ad esempio un disegno in cui abbiamo tre cubi posti a distanze diverse.

Il disegno è stato realizzato a matita per cui l’effetto è stato possibile anche grazie a mine di morbidezza diversa. Nel caso in cui invece usassimo una penna dovremmo concentrarci esclusivamente sullo spessore del tratto (magari con punte di spessore diverso).

 

Ora vediamo un altro esempio di prospettiva atmosferica. Questa volta il disegno è realizzato con penne a inchiostro di china.

Le parti più vicine alla quarta parete sono state realizzate con una penna di spessore maggiore, mentre quelle più lontane con una penna più sottile. Da notare anche che sono state “Irrobustiti” i contorni di quelle forme che vanno a sovrapporsi ad altre.

 

Scrivici se ti è piaciuta questa sezione.

Scrivi commento

Commenti: 0