Creare il contesto

Creare il contesto in cui si svolge la storia è utile quanto necessario per sapere come muovere i personaggi e soprattutto DOVE muoverli. Il contesto infatti si manifesta anche nell’aspetto dei personaggi, specie nell’abbigliamento.

Per costruirlo analizziamo queste informazioni:

Il luogo d'ambientazione

La nostra storia può avvenire in un posto specifico come un’abitazione, una spiaggia o una città. Ma l’informazione può estendersi ancora più lontana, e possiamo quindi ambientare un racconto in altri mondi o dimensioni, diverse da quelle che conosciamo.

L'epoca

L’epoca dell’ambientazione indica se la nostra storia avviene nel periodo contemporaneo o se è ambientata nel passato o nel futuro. Tutto ciò muterà sicuramente qualunque interpretazione degli elementi della storia.

La specie protagonista

Oltre alla razza umana, più naturale da prendere, si potrebbe decidere di prendere come protagonisti alieni, animali, robot o oggetti. Non c’è freno infatti alle idee che possiamo applicare a un racconto.

Tipo di  civiltà

Una volta stabilita la specie di cui parla la nostra storia dobbiamo analizzare in che posti vive, se vive in città o villaggi ecc., e quali sono i tipi di governi e istituzioni da cui sono regolati gli abitanti.

Il tipo di progresso scientifico

Tra le condizioni della vita è importante il grado di conoscenza, corrispondente al progresso scientifico.

Dobbiamo quindi decidere se la civiltà della nostra storia ha un livello di conoscenza primitivo o evoluto, e se fa uso di tecnologie o strumenti derivati da essa.

La stagione

La stagione è una informazione aggiuntiva che ci indica ad esempio se c’è caldo o freddo.

Conoscere la stagione in cui avviene la storia ci aiuterà oltre a costruire lo scenario, anche a decidere il tipo di abbigliamento dei personaggi.

Le immagini contenute in questa pagina appartengono ai legittimi proprietari e non al sottoscritto che non vuole in nessuna maniera appropriarsene ma usarle solo a scopo dimostrativo.